Handmade in Venice

AFRICAN COLLECTION

“L’Uganda è entrata nella mia vita come quando trovi un nuovo amico inaspettatamente e del quale capisci, fin dal primo momento, che esiste un legame speciale tra te e lui. Avere la possibilità di vivere alcuni giorni presso il Lacor Hospital di Gulu e poter conoscere un luogo in cui si respira ancora l’energia di coloro che l’hanno creato, cresciuto e accompagnato con tanto amore per cinquant’anni, è esperienza di ciò che significa coraggio, fatica e speranza. Vivere presso la cooperativa Wawoto Kacel con gli Acholi, graziata dai loro calorosi sorrisi, dal loro desiderio di uscire dall’oscurità durata trent’anni di guerra crudele, è stato ciò che mi ha spinto a realizzare qualcosa per loro e con loro. Affascinata da semplici manufatti di semi e dalle stoffe dai mille colori, non è stato difficile trovare l’ispirazione per la creazione di una collezione di moda che coniugasse l’inconfondibile stile africano al nostro gusto italiano. Realizzati dalle abili mani delle donne Acholi, i tessuti di questa collezione esprimono tutta la loro forza ed entusiasmo e si sono naturalmente trasformati in abiti e accessori da donna e bambina. L’intento di questa piccola produzione è non solo a sostegno della raccolta fondi della Fondazione Corti per il Lacor, ma si orienta anche verso la possibilità di dare opportunità di lavoro, potenziamento della creatività e della professionalità della gente locale.” Eva Aber Lomaro (nome dato dalle donne Acholi “la bella che ama”). Gulu, Maggio 2009.

Shirt Malaika made with tie&dye fabric by women of Wawoto Kacel Coop Ldt in Gulu- Uganda (www.wawotokacel.org), vintage hat, paper’s necklace made by students of Santa Monica Tailoring School in Gulu-Uganda.

Shirt Malaika made with tie&dye fabric by women of Wawoto Kacel Coop Ldt  in Gulu- Uganda (www.wawotokacel.org), vintage hat, paper's necklace made by students of Santa Monica Tailoring School in Gulu-Uganda.

Summer long jacket made with tie&dye fabric by women of Wawoto Kacel Coop Ldt in Gulu-Uganda (www.wawotokacel.org), vintage necklace, hat and bag, CentoxCento boots.

Dress Seed made with tie&dye fabric by women of Wawoto Kacel Coop Ldt in Gulu- Uganda (www.wawotokacel.org), paper’s bag made by students of Santa Monica’ School in Gulu-Uganda, vintage necklace.

Dress Seed made with tie&dye fabric by women of Wawoto Kacel Coop Ldt in Gulu- Uganda (www.wawotokacel.org), vintage necklace, CentoxCento shoes.

Sun dress made with african wax fabric

Sun dress made with african wax print fabric from West Africa.

Kitamo jacket made with african wax print fabric from West Africa: you can also use like a jacket with hood, dress, top or skirt. Paper’s necklace made by students of Santa Monica Tailoring School in Gulu-Uganda.

Kitamo jacket made with african wax print fabric from West Africa: you can also use like a jacket with hood, dress, top or skirt. Dress version

Bikini made with african wax print fabric from West Africa.

All Photos by Alberto Cibin.©EVADUB

CHARITY FASHION SHOW FOR ST.MARY’S LACOR HOSPITAL:

 

Jacket detail from S|S 2013

Jacket S|S 2013

 
P1040934

Dress from S|S 2013

Unknown-2

 

kitamo cap

kitamo short touch

kitamo long black

kitamo long afro

www.wawotokacel.org
www.fondazionecorti.it
www.albertocibin.com

www.nikonphotographers.it/andreapattaro
http://www.federicomarin.com/

Una Risposta

  1. Maria Annunziata Simonelli

    bellisimi!!!!

    05/06/2015 alle 19:22

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...